Mercoledì 26 Aprile 2017

Microbolle con guscio lipidico - Intervista con Mitra Aliabouzer, GWU

Lipid Coated Microbubbles - Interview with Mitra Aliabouzer, GWU

Qual è il contesto della vostra ricerca alla George Washington University?

L'obiettivo della ricerca del nostro laboratorio riguarda le applicazioni di base e di biomedicina in cui si utilizzano microbolle, liposomi, vescicole polimeriche e phase shift nanodroplets. Studiamo le risposte acustiche e le proprietà meccaniche di microbolle con guscio lipidico e phase shift nanodroplets con involucri di varie dimensioni e composizioni chimiche. Questi oggetti hanno un potenziale utilizzo come agente che aumenta il contrasto per l'imaging a ultrasuoni, e come agente teraputico e per la somministrazione mirata di farmaci, con o senza l'assistenza di un "low intensity pulsed ultrasound (LIPUS)".

 

Strumenti correlati 

qNano utilizza un sistema unico di rilevamento, basato su nanopori. Il sistema in grado di fornire le informazioni più dettagliate sulle singole nanoparticelle. Il nuovo Gold Standard
qNano Gold - IZON Science

Izon Science

Microbolle con guscio lipidico - Intervista con Mitra Aliabouzer, GWU
Microbolle con guscio lipidico - Intervista con Mitra Aliabouzer, GWU

Ci spiega come mai avete la necessità di effettuare una accurata caratterizzazione e quantificazione delle particelle per le vostre ricerche?

Una precisa distribuzione dimensionale gioca un ruolo chiave nei nostri studi. Modellare il comportamento di sospensioni di microbolle con guscio lipidico e paragonarli con i nostri risultati sperimentali richiede la conoscenza precisa di dimensioni e concentrazione delle particelle

  • Per essere in grado di prevedere le proprietà materiali delle sospensioni di microbolle (deformazioni elastiche e plastiche), effettuiamo studi di attenuazione con tecnica ultrasonica Eco Pulse. Per valutare queste proprietà, abbiniamo le nostre curve sperimentali con modelli teoretici per caratterizzare le microbolle con diverse composizioni chimiche della calotta (lipidica o proteica). Conoscere con precisione e accuratezza dimensioni numero di particelle nella soluzione è una componente fondamentale per una metodologia di stima delle proprietà.
  • Per applicazioni di ingegneria dei tessuti, trattiamo cellule staminali umane (hMSCs) con ultrasuoni a bassa intensità in presenza di microbolle con guscio lipidico, per aumentare la loro proliferazione e differenziazione. Anche in questo caso conoscere dimensioni e concentrazione delle particelle è fondamentale.

In che maniera utilizzate il qNano Gold?

Le nostre microbolle e nanodroplets hanno un'ampia polidispersità e distribuzione dimensionale. Nelle nostre sospensioni possiamo avere particelle che vanno da 200 nm fino a 15 micrometri. Altre tecniche, come per esempio il dynamic light scattering (DLS) non vanno bene per questo tipo di misure, a causa dell'impossibilità di rilevare con precisione tutte le popolazioni polidisperse. Utilizzando diversi nanopori con il qNano siamo in grado di analizzare con efficacia e precisione la distribuzione dimensionale e la polidispersità delle nostre sospensioni. L'ampia gamma di dimensione delle particelle  fa sì che il processo di misura sia più lungo, compensato però dall'efficacia dei risultati.

 

LA PUBBLICAZIONE ONLINE